fbpx

Piante che purificano l’aria di casa

piante che purificano

Avere una casa più vivibile e accogliente è certamente il desiderio di tutti. Le piante che purificano l’aria di casa rappresentano, tra le varie soluzioni, una delle più naturali e semplici per eliminare efficacemente le impurità derivanti sia dallo smog domestico interno che da quello proveniente dall’esterno.

Ecco un breve elenco delle migliori piante in grado di garantire salubrità ai nostri ambienti.

Ficus

I Ficus sono tra le pianti coltivabili in idrocoltura più efficaci per la pulizia dell’aria.

È meglio affidarsi a questo tipo di coltivazione in acqua, perché queste piante risultano difficili da coltivare nel terreno in quanto tendono a perdere le foglie al minimo inconveniente.

Sono, in compenso, piante che crescono molto facilmente con il sistema dell’idrocoltura.  Grazie a questo metodo la pianta affonda le sue radici direttamente nell’acqua, anziché nel terreno, e questo rende la pianta molto più duratura e facile da coltivare.

Pothos

Il Pothos è un rampicante che richiede poca cura e cresce ovunque, specie se coltivato in idrocoltura. Nessuna lista di piante che purificano l’aria in casa sarebbe completa senza di esso.

Si coltiva come una vite che scende da un cesto appeso, può essere un ottimo rampicante, ma se potato può crescere come una pianta da tavola.

Non necessita di eccessiva luminosità, tuttavia in ambienti più luminosi diventa più forte.

Il Pothos ben si adatta molto bene alla idrocoltura.

Areca Palm

Areca Palms è una palma indoor tra le più popolari.

In terra, tuttavia, non è particolarmente facile da coltivare in quanto si tratta di una pianta che non tollera particolarmente la bassa umidità e che soffre anche il clima asciutto.

Ecco perché è una pianta ottima per l’idrocoltura.

Appositi indicatori ci andranno anche a segnalare quando bagnare il sistema.

Dracaena Janet Craig

Trattasi di una delle piante più utilizzate dai professionisti: la Dracaena Janet Craig è bella, prospera in condizioni di scarsa illuminazione, bassa umidità e poca cura.

Necessitano di poca acqua, solo una volta ogni 2-3 settimane.

Questa pianta può rappresentare un buon inizio per chi ama l’idrocoltura, soprattutto per chi non ha particolare fortuna nella coltivazione di altre piante.

È infatti opportuno ricordare che se le piante stanno lottando per rimanere in vita, non avranno certamente la capacità di pulire l’aria dei nostri ambienti.

Le piante da appartamento che depurano l’aria assorbono grandi quantitativi di anidride carbonica, rilasciano ossigeno puro, sono facili da curare, specie se coltivate in idrocoltura.
I nostri ambienti sono sempre più intossicati, quindi la scelta di collocare piante sane, piante che regalano benessere, può rappresentare la scelta migliore per rimuovere efficacemente le tossine dall’aria che respiriamo quotidianamente.