fbpx

Pareti di piante: come portare la natura a casa nostra

pareti di piante

Le piante sono sicuramente fra le cose più belle che la natura ci abbia donato ed essenziali per la vita sul nostro pianeta. Le pareti di piante, in particolare, decorano la nostra casa, danno un tocco naturale ai nostri ambienti che si presentano così più accoglienti e più puliti.

Le piante, così collocate, si presentano come delle vere e proprie opere d’arte nella nostra casa.

Una parete di piante è un giardino verticale o inclinato posizionato su un muro o su una qualsiasi struttura del nostro ambiente: libreria, scaffali, camino ed altro.

Questi spazi verdi permettono di ravvivare i nostri ambienti di vita, ma sono anche particolarmente vantaggiose per la qualità dell’aria che producono, in quanto sono elementi particolarmente validi nel filtrare le tossine dall’aria.

Pareti di piante: ideali anche per piccoli spazi!

Anche per coloro che non dispongono di spazi abitativi grandi, le pareti di piante, occupando piccoli spazi in verticale, possono rappresentare la giusta soluzione.

Spesso tendiamo a pensare che senza eccessiva luce le piante in casa non possano crescere correttamente. Tuttavia, non è così: la cosa più importante è scegliere le piante adatte per gli interni e annaffiarle correttamente.

Allo scopo, è consigliabile optare per l’idrocoltura, che rende accessibile e pratica la manutenzione di qualsiasi pianta in qualsiasi ambiente.

Inoltre, oggi è facile trovare sul mercato i vasi appositamente progettati per la coltura idroponica che permettono di far crescere le piante senza il suolo, con la garanzia di non sporcare le pareti di casa.

 Quali sono le piante più adatte per le pareti di piante?

Chi ama le pareti di piante deve tenere in conto che la gestione può presentarsi difficoltosa, proprio per le caratteristiche della parete in verticale.

Le piante infatti, spesse volte, vengono situate in posti alti e non facilmente raggiungibili.

Se poi collocate in giardino, le nostre piante devono resistere agli sbalzi di temperature ed alle intemperie. Solo una scelta appropriata delle piante permetterà alle nostre pareti di rimanere rigogliose e decorative per tutto l’anno.

Non tutte le piante, infatti, si adattano bene la giardino verticale.

Devono avere caratteristiche importanti per un corretto sviluppo e crescita.

Allo scopo, meglio puntare sulle piante grasse, meglio ancora se in idrocoltura.

Queste sono fra le più utilizzate per i giardini verticali, quindi risultano perfette per le pareti di piante, anche per il loro essere resistenti ed adattabili alle temperature e alle variazioni climatiche. Le piante grasse sono molto diverse tra loro.

Esistono tantissime specie che si differenziano per forma, grandezza e fioritura.

Per una parete particolarmente colorata andremo a scegliere quelle che per varietà fioriscono in diversi periodi dell’anno, così da avere la piacevole sorpresa di ammirare sempre fiori nuovi.

Con le piante grasse possiamo essere sicuri di aver fatto una scelta giusta con la garanzia che, oltre al nostro buon gusto, non serve molto altro.

Non hanno bisogno di essere annaffiate spesso e rappresentano, perché no, un elegante elemento di arredo.